Chi siamo

L’Associazione di volontariato Assisi Medicina è stata costituita il 16 febbraio 1996 con atto del Notaio dott. Paolo M. Pettinacci.

Il 7 novembre 1997, con decreto del Presidente della Giunta regionale n. 602, l’Associazione Assisi Medicina è stata iscritta al Registro regionale delle associazioni di volontariato, ai sensi della Legge regionale 25/05/1994, n. 15, nel settore delle Attività sociali, al numero progressivo 336.

Successivamente è stata riconosciuta la qualifica di Organizzazione non lucrativa di attività sociale – O.N.L.U.S..

Nata da un progetto iniziale di Antonio Frascarelli, ha visto l’adesione, quali soci fondatori, dei sigg.ri Mario Tedesco, Claudio Menichelli, Paolo Scilipoti, Carlo Angeletti, don Vittorio Peri, Aisa Agostino, Carla Lolli, Maria Gioia Pagliacci, Marco Citerbo, Antonio Cristofani, Giancarlo Filippucci nonché della Custodia generale del Sacro Convento di San Francesco di Assisi, degli II.RR.BB. Casa di riposo “Andrea Rossi” di Assisi, dell’Istituto Casoria di Assisi, della Congr. Suore francescane figlie della misericordia di Assisi, dell’Istituto serafico per sordomuti e ciechi di Assisi, dell’Associazione pro centro accoglienza di Assisi, del Centro volontariato sociale di Santa Maria degli Angeli, del Consorzio albergatori ed operatori turistici di Assisi, come risulta dall’atto costitutivo.

Il primo Consiglio direttivo, in carica dalla fondazione al 30.06.2015, era composto da Paolo Scilipoti (Presidente), Antonio Frascarelli (Direttore Scientifico), Agostino Aisa, Antonio Cristofani, p. Nicola Giandomenico (fino alla sua scomparsa), Maria Gioia Pagliacci, Mario Tedesco e don Vittorio Peri (Pres. Collegio revisori dei conti).

L’attuale Consiglio direttivo, in carica dal 1° luglio 2019, è costituito da Antonio Frascarelli (Presidente),  Maria Gioia Pagliacci (Vicepresidente), Pietro Frascarelli (segretario), Paolo Scilipoti e Annarita Tardioli.

L’Associazione, apartitica, senza scopi di lucro, ma con fini di interesse pubblico socio-sanitario, ha svolto la sua attività senza mai porsi in antitesi o concorrenzialità con le altre istituzioni, di volontariato e non, operanti nello stesso ambito e, ricercando con le stesse reciproco sostegno e comune sviluppo, è riuscita a concretizzare attività complementari.

Nel corso degli anni Assisi Medicina ha partecipato, tramite i suoi Associati in qualità di docenti, a corsi preparatori per volontari in attività socio-assistenziali ed ha posto in essere numerosi eventi informativo-divulgativi di educazione sanitaria, con particolare riguardo al buon stile di vita quale elemento fondamentale di profilassi e cura.

Assisi Medicina ha fatto da catalizzatore per il reperimento e la raccolta di fondi pubblici e privati che hanno permesso la realizzazione di importanti progetti: il primo apparecchio TAC per l’Ospedale di Assisi (1999-2000) e, in successione, un video-laparoscopio, un cistoscopio completo di accessori, un monitor con elettrocardiografo e defibrillatore, delle poltrone per terapia, un televisore per la sala terapia, una parete attrezzata con arredo e strumenti per il Pronto soccorso.

Oltre a quanto sopra, un elettrocardiografo e l’arredo per l’ambulatorio dell’associazione CVS di Assisi.

Il tutto per un controvalore economico di oltre 200.000,00 euro.

Dal gennaio 2017, l’Associazione ha aperto al pubblico il Centro di ascolto per le necessità e le problematiche socio-sanitarie della popolazione di riferimento; ha riattivato il Banco farmaceutico e, per i soggetti impossibilitati ad agire autonomamente, la consegna dei farmaci a domicilio.

Tali attività vengono svolte nei locali messi a disposizione, senza oneri, dal Parroco della Cattedrale di San Rufino, Don Cesare Provenzi, adiacenti alla sede dove già opera il Centro di volontariato sociale di Assisi ed un patronato.

RINGRAZIAMENTI

Per la realizzazione del primo importante progetto pluriennale consistente nell’acquisto, in collaborazione con la USL n. 2 dell’Umbria (Dir. Gen. Walter Orlandi), del I° apparecchio TAC di ultima generazione (a spirale) per l’Ospedale di Assisi, l’Associazione ringrazia:

il Lions Club di Assisi (Presidenti Renato Angeletti e Francesco Angeletti) che, sin dalle origini, collaborò con l’Associazione coprendo le spese di costituzione e mantenendo accantonata, negli anni 1997-1999, una significativa somma

la Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia (Presidente Carlo Colaiacovo) che contribuì con il cospicuo finanziamento di Lit. 120.000.000

il Comune di Assisi (Sindaco Giorgio Bartolini) che contribuì all’acquisto con l’importante somma di Lit. 50.000.000

Il Comune di Bastia Umbra (Sindaci Lazzaro Bogliari e Francesco Lombardi) che contribuì all’acquisto con l’importante somma di Lit. 50.000.000

I Comuni di Bettona (Sindaco Mario Marcantonini) e Valfabbrica (Sindaco Luciano Passeri) per l’importante contribuzione

L’Associazione ringrazia anche la Cattedrale di San Rufino (Parroco e Priore Don Cesare Provenzi), l’attuale amministrazione Comunale di Assisi nella persona del Sindaco Stefania Proietti che nell’anno 2017 ha concesso il patrocinio della Città ad alcune iniziative e la stampa a di materiale pubblicitario e promozionale.

Novembre 2017 – Il Consiglio Direttivo

 

Consiglio direttivo per il quadriennio 1/7/2019 – 30/6/2023

 

  • Antonio Frascarelli (presidente)
  • Maria Gioia Pagliacci (vice presidente)
  •  Pietro Frascarelli (segretario)
  • Paolo Scilipoti
  • Annarita Tardioli
ATTO COSTITUTIVO E PRIMO STATUTO (PDF)

 

NUOVO STATUTO IN VIGORE DALL’APRILE 2016 (PDF)

 

DETERMINA REGIONALE MODIFICHE STATUTARIE E CONFERME ISCRIZIONI (PDF)